Vitamine

Quando molti di noi siamo costretti a rimanere responsabilmente a casa durante questi giorni, privati dell'incontro con i familiari, i vicini, i compagni di studio o i colleghi di lavoro, con gli altri membri della comunità cristiana, ... lanciamo qui una sfida apostolica:

Condividi con noi una preghiera che hai appena scritto per questa occasione, una melodia che hai composto che può rafforzare la speranza dei malati o di chi è solo, un buon libro che ti ha ispirato e che raccomandi per questo momento di prova, un'iniziativa che hai avuto modo di ringraziare le équipe sanitarie che stanno facendo tutto il possibile per salvare vite umane, una campagna di solidarietà a favore di qualcuno più vulnerabile in questo momento,...

 

Preghiera a Cristo in Croce  (FS, CMF) -> Disponibile in Podcast

O Cristo, Cristo morto, morto in croce,

salvaci tu, ché trema in petto il cuore,

e come e più che tremi foglia al vento

ora che nostro sogno il male inchioda

e le carezze scioglie orridamente.

 

Credemmo fosse vita una conquista

di nostre mani e nostra intelligenza;

e siamo appena un brivido, parvenza

che un folle germe disfa, quasi un nulla.

         

Ci scorre senza sosta dentro il tempo,

aperto desiderio che si spegne

quando s’annuncia sera; ed è destino.

                       

L’andare nostro è mesto, come l’ombra

che ci risucchia adagio, adagio, adagio

                       

Tu, Cristo, voce, fra le voci, nuova,

tu sentinella e vergine compagno,

parole a noi dicesti inusitate

e fosti braccia e fianco aperti in croce.

 

Dove, Signore, andremmo, tu non fossi?

Se tu non fossi, nostra vita un fiume

sarebbe che, gemendo, ad onde, passa.

 

Le braccia aperte, Dio, e fra le braccia,

il cuore in alto, a dirci tenerezza.

                      

Un sorso del tuo sangue accenda l’ora

e un briciolo di pane ci accompagni

perché la vita non si spenga dentro

e torni la speranza a dirci amore.

 

Ancora un guizzo di pietà, chiediamo,

una parola sola: “Io lo voglio”.

Sarà concerto in terra, sarà festa,

solo per Te, Signore; per Te solo.   

 

Preghiera  (Chiesa di Hong Kong):

O Dio, tu sei la sorgente di ogni bene. Veniamo a te per invocare la tua misericordia.

Tu hai creato l’universo con armonia e bellezza, ma noi con il nostro orgoglio abbiamo distrutto il corso della Natura e provocato una crisi ecologica che colpisce la nostra salute e il benessere della famiglia umana. Per questo ti chiediamo perdono.

O Dio, guarda con misericordia alla nostra condizione oggi che siamo nel mezzo di una nuova epidemia virale. Fa che possiamo sperimentare ancora la tua paterna cura. Ristabilisci l’ordine e l’armonia della Natura e ricrea in noi una mente e un cuore nuovo affinché possiamo prenderci cura della nostra Terra come custodi fedeli.

O Dio, affidiamo a te tutti gli ammalati e le loro famiglie. Porta guarigione al loro corpo, alla loro mente e al loro spirito, facendoli partecipare al Mistero pasquale del tuo Figlio. Aiuta tutti i membri della nostra società a svolgere il proprio compito e a rafforzare lo spirito di solidarietà tra di loro. Sostieni i medici e gli operatori sanitari in prima linea, gli operatori sociali e gli educatori. Vieni in aiuto in maniera particolare a quanti hanno bisogno di risorse per salvaguardare la loro salute.

Noi crediamo che sei Tu a guidare il corso della nostra storia e che il tuo amore può cambiare in meglio il nostro destino, qualunque sia la nostra umana condizione. Dona una fede salda a tutti i cristiani, affinché anche nel mezzo della paura e del caos possano portare avanti la missione che hai loro affidato.

O Dio, benedici con abbondanza la nostra famiglia umana e disperdi da noi ogni male. Liberaci dall’epidemia che ci sta colpendo affinché possiamo lodarti e ringraziarti con cuore rinnovato. Perché Tu sei l’Autore della vita, e con il Tuo Figlio, nostro Signore Gesù Cristo, in unità con lo Spirito Santo, vivi e regni, unico Dio, nei secoli dei secoli. Amen.

Archivos para Descargar

Podcasts

O Cristo, Cristo Morto

"¡Somos misioneros! La Misión pertenece a nuestra identidad más profunda". | "We are missionaries! The Mission belongs to the core of our most fundamental identity".

MS 1 (Cf. CC 2; Dir 26.)